Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_ankara

Cultura e lingua italiana

 

Cultura e lingua italiana

Cultura e Lingua Italiana

Il settore culturale riveste un’importanza primaria nelle relazioni tra Italia e Turchia. I forti legami storici, la comune appartenenza al Mediterraneo e la tradizionale amicizia tra i due popoli sono alla base del grande apprezzamento con cui in Turchia si guarda a tutto ciò che viene dall’Italia e dell’indiscusso primato che ci viene riconosciuto per tutto ciò che attiene alla cultura ed all’arte, dall’architettura alla moda, dal design alla conservazione del patrimonio artistico ed archeologico, e molto altro ancora.

 

Diffusione della lingua italiana e corsi

L'amore per l' Italia si riflette nella costante crescita della domanda di apprendimento della nostra lingua, come strumento per accedere al nostro patrimonio culturale, ma anche per avvicinarsi agli ambiti professionali che offrono, grazie alla crescente interconnessione economica bilaterale, numerose e qualificate opportunità professionali, soprattutto nelle zone del paese maggiormente industrializzate ed a vocazione commerciale.  Ne sono testimonianza i vari corsi di lingua tenuti presso università (in particolare quelle di Ankara e Istanbul, dove sono attivi Dipartimenti di Italianistica) e istituti di istruzione primaria e secondaria.

Ad Istanbul, sono attivi i corsi di lingua presso l’Istituto Italiano di Cultura (www.iicistanbul.esteri.it), che organizza corsi anche ad Ankara, in collaborazione con la Turco-British Association http://www.tba.org.tr/italyanca-kurslari. Ad Izmir è attivo dal 1995 il Centro Culturale Carlo Goldoni che offre corsi di lingua a tutte le fasce di età (http://www.iicizm.org/it/index.asp).

L’esame di certificazione della lingua italiana dell’Università per Stranieri di Perugia (CELI) è stato dichiarato equipollente, nel 2014, dal livello CELI 1 al CELI 5, agli analoghi esami di certificazione turchi KPDS-ÜDS-YDS. Tale equipollenza è stata decisa dall’Istituzione ÖSYM (Centro di selezione e posizionamento studenti) e rappresenta un ulteriore apprezzamento nei confronti della lingua italiana.

http://www.esteri.it/mae/it/politica_estera/cultura/promozionelinguaitaliana/default.html

 

Scuole italiane

A Istanbul funzionano i seguenti complessi scolastici:

1. Istituto scolastico “Istituti Medi Italiani”: http://www.liceoitaliano.net/

2. Liceo paritario “Galileo Galilei”: http://www.galileilisesi.k12.tr/tr/

4. Scuola privata dell’infanzia ed elementare “Marco Polo”: http://web86228.wix.com/marcopoloistanbul

5. Scuola privata turca “Italyan Koleji”: http://www.ita.k12.tr/

6. Scuola privata turca “Evrim”: http://www.evrim.k12.tr/it

A Smirne è attiva la “Scuola Italiana” a livello infanzia e primario con presa d’atto: http://www.scicivrea.it/dove_siamo/turchia/izmir/izmir.php

http://www.esteri.it/mae/it/politica_estera/cultura/scuoleitalianeallestero

 

Archeologia

Le missioni archeologiche italiane in Turchia rappresentano uno dei punti di eccellenza nelle relazioni culturali bilaterali. Frutto di una collaborazione avviata oltre cinquant’anni fa, esse hanno contribuito in misura importante al recupero ed alla valorizzazione dell’immenso patrimonio turco, mettendo a frutto la grande esperienza e professionalità degli archeologi italiani. Grazie anche ai contributi offerti annualmente dal MAECI, le loro attività hanno interessato tutto il territorio turco e studiato siti di ogni epoca, portando invariabilmente a risultati di eccellenza dal punto di vista della qualità scientifica e della spettacolarità delle scoperte.

http://www.esteri.it/mae/it/politica_estera/cultura/archeologiapatrimonioculturale.html

 

Accordi di cooperazione culturale

Tra Italia e Turchia, in campo culturale, sono stati conclusi i seguenti accordi:

- Accordo di Cooperazione Culturale, Scientifica e Tecnica firmato il 17 luglio 1951,

-Protocollo Esecutivo di Cooperazione Culturale finalizzato all’ulteriore sviluppo della collaborazione nei settori dell’istruzione, della archeologia, e degli eventi culturali (in fase di rinnovo),

- Accordo di Collaborazione Scientifica e Tecnologica, firmato a Roma il 21 febbraio 2001 ed in vigore dal 2005,

- Protocollo tecnico nel settore degli Archivi di Stato, inteso a favorire le ricerche storiche attraverso collaborazioni tra gli Archivi dei due Paesi

-Accordo di coproduzione cinematografica, in vigore dal 21 luglio 2011, utile per la realizzazione congiunta di film, di animazioni, di documentari e progetti audiovisivi in generale.

 

Per gli studenti stranieri:

Studiare in Italia

 

 

 


35