Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_ankara

Visti

 

Visti

 

VIS

A partire dal 25 settembre 2014 l’Ufficio visti dell’Ambasciata d’Italia è collegato al VIS.

Informazioni generali su normativa, tipologia e requisiti dei visti d' ingresso in Italia sono disponibili sul sito Il Visto per l'Italia del Ministero degli Affari Esteri Italiano.

vistoitalia



1) Presentare la richiesta di visto
Per richiedere un visto presso l’Ambasciata d’Italia ad Ankara, i cittadini turchi e stranieri regolarmente residenti nella circoscrizione consolare (province di Ankara, Kütahya, Eskişehir, Düzce, Bolu, Zonguldak, Bartın, Karabük, Kastamonu, Çankırı, Kırıkkale, Kırşehir, Yozgat, Nevşehir) possono usufruire, senza bisogno di previo appuntamento, del servizio di outsourcing gestito dalla società VFS Global, numero di telefono +90 212 373 58 28 (Call Center)  cui ci si può rivolgere anche per informazioni.

 

VFS Global è una società privata, autorizzata a ricevere le domande di visto. La valutazione e la decisione in merito alle stesse è comunque di totale competenza dell’Ambasciata.


In alternativa, gli utenti possono richiedere un appuntamento per il visto d’ingresso direttamente all’Ufficio Visti dell’Ambasciata, esclusivamente tramite il servizio Prenota On-Line. I congiunti di cittadini italiani ed UE sono invitati a prendere appuntamento diretto con l’Ambasciata.


L’importo per le spese amministrative per il trattamento della domanda di visto deve essere corrisposto al momento della presentazione della domanda in lire turche ed esclusivamente in contanti. Le tariffe attuali per ciascuna tipologia di visto sono disponibili al seguente link.

Si consiglia di presentare le domande con congruo anticipo rispetto alla data di partenza. Sono richiesti in media dieci (10) giorni lavorativi per l’emissione del visto, ma vi possono essere variazioni nei tempi a seconda della cittadinanza del richiedente, della stagionalità e della tipologia del visto richiesto.

2) Requisiti e documentazione
I moduli di domanda, i modelli di lettere d’invito/ospitalità, le tariffe e la lista della documentazione da presentare per ciascuna tipologia di visto sono disponibili anche sul sito di VFS Global,

Visti Schengen

Scarica la nota informativa ed il modulo di domanda per visti Schengen

• Lista della documentazione necessaria per richiedere un visto per “Affari” e Modello di lettera di invito 

• Lista della documentazione necessaria per richiedere un visto per “Turismo” 
• Lista della documentazione necessaria per richiedere un visto per “Turismo – Visita a familiari o amici” e Modello di dichiarazione di ospitalità 
• Lista della documentazione necessaria per richiedere un visto per “Partecipazione ad eventi sportivi” 
• Lista della documentazione necessaria per richiedere un visto per “Partecipazione ad eventi culturali” 
• Lista della documentazione necessaria per richiedere un visto per “Trasporto” 
• Lista della documentazione necessaria per richiedere un visto per “Studio” (corsi di durata inferiore ai 90 giorni)

Visti nazionali
Per scaricare il modulo di domanda per visti nazionali, clicca qui.
• Lista della documentazione necessaria per richiedere un visto per “Studio” (corsi di durata superiore ai 90 giorni) 
• Lista della documentazione necessaria per richiedere un visto per “Lavoro subordinato
Per le altre categorie di visto, si prega di rivolgersi all’Ambasciata, scrivendo a visti.ambankara@esteri.it.
L’Ambasciata si riserva il diritto di richiedere ulteriore documentazione oltre a quanto espressamente indicato e la presentazione della documentazione richiesta non implica necessariamente il rilascio del visto.


3) L’intervista in Ambasciata
I richiedenti che viaggiano per la prima volta in area Schengen saranno sottoposti ad un breve colloquio presso l’Ufficio Visti dell’Ambasciata. La data e l’orario dell’intervista sono assegnati da VFS Global o generati dal servizio Prenota On-Line in base al criterio “first come, first serve.” Per questo si raccomanda di presentare la propria richiesta di visto con congruo anticipo.
Durante l’intervista, l’Ambasciata si riserva il diritto di richiedere ulteriore documentazione, ad integrazione di quella già presentata, per acquisire ogni elemento ritenuto utile alla corretta valutazione della richiesta di visto.


4) Ritiro del passaporto
Il richiedente può verificare in ogni momento lo status della propria pratica attraverso il servizio “Stato Applicazione”, disponibile sul sito di VFS Global,
Il passaporto può essere ritirato presso l’ufficio VFS Global, o, per coloro che hanno presentato richiesta direttamente in Ambasciata, presso l’Ufficio Visti, secondo le modalità e gli orari comunicati dal personale addetto.


5) Diritti e doveri dello straniero
Il cittadino straniero che intende recarsi in Italia, dopo la concessione del visto ottiene determinati diritti e deve sottostare a specifici doveri.


6) Domande frequenti
Nella sezione “domande frequenti” sono disponibili le risposte a molti quesiti relativi alle diverse categorie di visto. 
Ulteriori chiarimenti possono essere richiesti, se necessario, ad VFS Global, numero di telefono +90 212 373 58 28 , email info.ittr@vfshelpline.com oppure all’Ufficio Visti dell’Ambasciata (visti.ambankara@esteri.it).

 


73